"Se gli inglesi possono sopravvivere alla loro cucina, possono sopravvivere a tutto" George Bernard Shaw

Posted by in travel

Uno dei problemi di molti quando si viaggia è: e ora dove mangiamo?? Se poi sono io a viaggiare, schizzinosa come sono, i problemi si moltiplicano. Se poi sono a Londra, i poblemi si quadruplicano!! Nonostante ciò, sono riuscita a scovare qualche posticino che mi è rimasto nel cuore, e voglio condividerlo con voi (e non mi sgridate se in questo breve elenco c’è una pizzeria e un ristorante italiano!!)

A pranzo:
  • Arancina, 19 Pembridge road: pizza al taglio italiana più che decente. Scesi da Notting hill gate prendere pembridge road.
  • The Anchor Pub, 34 Park Street: per pranzare vicino la Tate lungo il Tamigi un buonissimo e VERO fish and chips (pare sia il più antico? Il più buono? Non mi ricordo, certo è che è raccomandato da molti!). Per arrivarci, raggiungere Southwark Bridge dopo essere scesi a Blackfriars (linea gialla e verde) o a London Bridge (linea nera e grigia). Da qui, scendere sul lungo tamigi. In particolare, spalle (in linea d’aria) alla metro Blackfriars, il pub lo ritroverete sulla sinistra. Dal ponte è facilmente riconoscibile per i suoi ombrelloni rossi e per la sua struttura in mattoni con rifiniture rosse e blu.

Per uno spuntino:
  • Harrods, vedi sezione shopping: per spuntini sfiziosi, il reparto food soddisferà ogni esigenza.

  • Starbucks, St. Katharine docks: in questo caso lo starbucks può essere la scusa per visitare questo piccolo porticciolo nel cuore di Londra, un angolo più o meno nascosto che non ci si aspetterebbe mai. Ci si arriva da Tower Bridge: con la torre di londra alla vostra destra, scendere appena prima del grande arco che vi ritrovate difronte sul ponte. Scendendo, arriverete su Katharine Way. Qui, troverete un pannello nero con dei disegni, una tipica cabina telefonica inglese. Tra questi, l’ingresso, segnalato con un arco in ferro battuto, a St. Katharine docks.

A cena:
  • Maxwell’s, 8 James street: ristorante- pub con musica e luce soffusa. Molto grande (ma spesso si deve aspettare un pochino fuori). Serviti principalmente piatti di carne. Devo dire che mi sono innamorata di questo posto, e ogni tanto mi viene voglia di Londra solo per venire a mangiare qui! N.B.: non è proprio economico economico ma fattibile se si pensa che si sta mangiando carne! Scendere a covent garden (linea blu) e prendere james street.

  • Ristorante S Marco, 10 London Street : è un ristorante italiano che abbiamo provato la prima volta a Londra con i miei perchè davanti all’hotel. Devo dire che non è così malaccio come tanti altri ristoranti italiani e soprattutto si spende poco. Direi un’ottima alternativa se non si ha voglia di andare in centro a mangiare e si vuole spendere poco mangiando un fattibile piatto di pasta. Anche qui occhio perchè è spesso pieno, nonostante non sia di un lusso sfrenato. Scendere a Paddington e proseguire dritto su London Street. Pochi metri dopo sulla sinistra.

# # #

2 thoughts

  1. Ottimi consigli (e super dettagliati!!),assolutamente da segnare sull’agendina *-*

    Rispondi

  2. post utilissimo!! ne terrò conto!
    ti ho aggiunta pure io tra i follow! un bacione

    Rispondi