[Diy interview] Nivule Clothing!

Posted by in diy, interview

E finalmente dopo due settimane di pausa, una nuova intervista!! Con il post di oggi vi presento il brand della bravissima Novella, designer e artigiana del marchio “Nivule Clothing“. La sua mente e le sue mani danno vita a vestiti, sciarpe, maglie, cappotti… e a tutto ciò che colpisce la sua immaginazione!! 

Quando è nata la tua passione per il cucito? Da piccola ho imparato a fare sciarpe ai ferri, preparare vestiti alle bambole e riattaccare bottoni. Me l’hanno insegnato mia mamma e la mia prozia, che faceva la sarta. Ho fatto della mia passione un lavoro solo anni dopo, iscrivendomi all’Istituto Europeo di Design e facendo qualche esperienza di stage, ma alla fine ho deciso di provare a fare quello che mi piace di più: curare ogni abito dal disegno alla realizzazione. Mi piace indossare e creare abiti che abbiano una storia, qualcosa da raccontare e che siano artigianali, quindi diversi uno dall’altro.

Gli abiti di Nivule sono perfettamente confezionati come vere e proprie collezioni, ti senti più artigiana o designer? Entrambe le cose. Essere designer è comporre, notare ciò che ci circonda, saper accostare tessuti, colori e idee in maniera insolita. E’ la capacità di trovare la stampa che si inserirà al meglio nella forma e nello stile dell’abito. L’artigianato invece è il buon vecchio lavoro a mano, fatto con passione e sudore. E’ creare un pezzo che porta con se una storia o una piccola differenza da tutti gli altri abiti: la componente unica che si trova in ogni capo.

A chi e a cosa sono ispirati i prodotti di Nivule? L’ispirazione cambia di volta in volta, si modifica e si arricchisce, magari grazie ad una mostra, un film, un’immagine o un viaggio. Lascio che sia ciò che mi circonda a suggerirmi nuove idee e non è difficile trovare per ogni collezione una o anche diverse ispirazioni da fondere insieme. Componenti che invece rimangono nel tempo sono i tagli semplici, spesso asimmetrici e la passione per il vintage fa sì che alcuni abiti portino con sé una ventata di passato.

Raccontaci la nuova collezione: per la collezione invernale ho preferito concentrarmi sulla ricerca di tessuti anziché sulla creazione di nuovi cartamodelli. In generale è più colorata del solito, con stoffe vintage che mi hanno permesso di cucire dei pezzi unici in una mini collezione limitata. Ho introdotto anche qualche felpa da uomo su grande richiesta di fidanzati e amici vari. Per aiutarvi a passare l’inverno ho realizzato, quasi letteralmente, una valanga di colli, sciarpucci e calde fasce per tenere le teste al riparo senza tirare fuori gli antiestetici cappellini di “pail” rimasti nell’armadio dalla settimana bianca delle medie. La collezione estiva, che è già in cantiere, prevede diversi toni di colore, dal verde, all’azzurro al rosso e bellissime sete stampate recuperate da angoli di magazzino e da stock degli anni passati. Anche per l’estate sono previsti alcuni pezzi unici o in edizione limitata con tessuti vintage e nuovi capi da uomo. Stay tuned :-)  

Qual’è il capo d’abbigliamento che ti piace di più produrre? Quello che esce perfetto al primo colpo! 
Se potessi scegliere, anche spaziando con la fantasia, chi vorresti che indossasse le tue collezioni? Mi piace molto vedere come ognuno dei miei vestiti trovi da sé la persona ideale, soprattutto quando espongo ai mercatini handmade, ma mi scenderebbe una lacrimuccia a vederli indossati da Louise Brooks.  


Cosa non deve assolutamente mancare quando crei? Non ho bisogno di niente, anche se potrebbe sembrare poco interessante…anzi a ben vedere ho bisogno del niente. Il momento in cui creo, sia che duri 5 minuti che 2 ore, sia che mi trovi in casa o per strada, è una completa astrazione della mente, che si deve aggrappare ad un’idea più o meno vaga e farla germogliare, fiorire in un capo. Il vero momento della creazione per me è silenzioso e raccolto. Una volta chiarite le idee ed impugnate le forbici allora posso ad esempio mettere un po’ di musica e passare all’azione. 


Che importanza ha questa attività per la tua vita personale e professionale? La vita professionale e quella personale sono in stretto contatto. Lavoro prevalentemente in casa e condivido la passione per l’handmade con diversi amici/amiche, quindi l’importanza di Nivule è grande, sia su scala personale che professionale

Progetti futuri e sogni nel cassetto? I sogni nel cassetto, si sa … fanno la muffa!A parte gli scherzi di progetti ce ne sono, da un possibile negozio-locale- laboratorio, al mercatino handmade A/mano che, con diversi altri ragazzi e creativi, organizziamo periodicamente qui a Piacenza. E poi chi lo sa, il futuro a volte riserva sorprese. 

Il tuo mantra: mi riposerò da morta, ahahah.

Dicci una cosa che ancora non sappiamo: sto imparando a ballare lo swing e il boogie woogie! Chissà che in futuro anche questo non influenzi le mie collezioni…

Grazie mille Novella!!! E se anche voi non vedete l’ora di scoprire le novità, la nuova collezione, e le sorprese di Nivule… ecco dove trovarla!!!

Riferimenti:
Facebook: Nivule Clothing
Sito: Nivule.it
E-mail: info@nivule.it

#

12 thoughts

  1. che belle foto e che bei look!

    Rispondi

    1. Lei è proprio brava in effetti :-)

      Rispondi

  2. Hai una capacità a scovare talenti che ti invidio! Mi piacciono queste creazioni riescono ad essere al contempo moderne e romantiche!
    Belle davvero!

    D.

    http://www.facebook.com/sciccosidettagli?ref=hl
    http://sciccosidettagli.blogspot.it/

    Rispondi

  3. Che carino il tuo blog!
    Passa da me se ti va.
    Bacio!

    Giveaway sul mio blog: http://www.eleganceofluxury.blogspot.it

    Rispondi

  4. Il terzo e l’ultimo abitino mi piacciono molto!!

    Un bacio, G
    Vuoi rimanere aggiornata sui miei post?
    Segui In Moda Veritas anche su Facebook e Bloglovin’

    Rispondi

    1. Vero, io il colletto del terzo lo adoro!!!

      Rispondi

  5. Collezione originale! ottimo post, grazie per avercene p’arlato e fatto conoscere!

    NEW OUTFIT POST
    http://www.cheapandglamour.com/2012/10/rock-outfit-skulls-and-bow.html

    Rispondi

  6. Moolto originale direi. Il terzo vestitino è wow! Brava :D

    Rispondi

    1. Sì, lei la trovo fantastica!

      Rispondi