Weekend a Londra e profumo di città

Posted by in around, travel

E come sono partita, così sono tornata, praticamente 48 ore dopo. Una toccata e fuga, un weekend a Londra che però mi serviva, e mi serve sempre più spesso, per respirare un po’ di quell’aria in cui vorrei vivere, ma in cui non vivo. I perchè tanti, ma non ne voglio parlare. Piuttosto: solo io sento il profumo di Londra? No, non l’odore di Kebab, di traffico, di metropolitana e nemmeno l’odore di piatti troppo unti, di cibo cinese o di profumo da uomo della City. Parlo proprio di un odore reale, come quello di ogni persona e di ogni casa. Io lo sento, sarà che ho “il naso grande per annusare meglio” come il Lupo di Cappuccetto Rosso, ma appena arrivo a Londra mi entra nel cervello e come una sostanza stupefacente… mi fa sorridere. 

Ma veniamo a cose più utili, come l’idea di sfruttare questi “sporadici” miei weekend a Londra per raccontarvi qualcosa in più sulla città, qualche guida utile ai non-conoscitori della metropoli britannica che potrebbero utilizzare queste informazioni per partire… e innamorarsi a loro volta. :)


Mi piacerebbe, ad esempio, parlare del cibo, per evitare che qualcuno di voi possa visitare la città e finire a cenare in uno di quei ristoranti italiani acchiappa turisti che solo al pensiero rabbrividisco. Ma cosa viaggiate a fare, io dico, se poi andate a ricercare “mamma Italia” in ogni dove?

Poi, ovviamente, parlare anche di shopping, e di quelle tappe a cui proprio non si può rinunciare, preventivando che 1) non necessariamente Londra è sinonimo di costoso 2) a casa si torna sempre senza soldi comunque.


E di vintage? Vogliamo abbandonare il vintage così in un angoletto? IMPOSSIBILE! Se infatti Londra è sinonimo di modernità per tantissimi aspetti, il vintage è parte integrante della moda londinese tanto da trovare negozietti e banchetti di oggetti retrò ad ogni angolo.

E, sono certa, che molti di voi vorrebbero trascorrere un weekend a Londra senza andare a vedere le solite 4 cose. Ed è per questo motivo che la mia umile guida non parlerà nè di Big Ben, nè di Tower Bridge nè di Museo delle Cere: la Londra insolita è quella che mi piace, e di quella parlerò!


E perchè no, qualche consiglio logistico potrebbe sempre tornare utile: alloggi, spostamenti, aeroporti.. 

Spero vi piaccia la nuova idea di “capsule section” su Londra, a brevissimo il primo post!

# #

8 thoughts

  1. Che bella idea! Aspetto le prime dritte! :)

    Rispondi

    1. Presto on air, promesso ;-)

      Rispondi

  2. Fantastica londra! Seguo volentieri questa rubrica perchè in estate ci vado anche io. Baci, S.

    Rispondi

    1. Bene, prestissimo gli aggiornamenti!! : )

      Rispondi

  3. Che bella idea!!

    Rispondi

  4. Adoro Londra (e ci vivrei volentierissimo anch’io!) quindi non potrò perdermi i tuoi prossimi post!

    Rispondi