Mangiare a Stoccolma: cosa, dove e come

Posted by in around, travel

Che in Italia abbiamo il cibo più buono del mondo l’avete già detto, ma con me non funziona. Non riuscirete a portarmi in un ristorante italiano all’estero. E non mi interessa se lo chef è più romano di me e sa che la Carbonara è fatta con le uova e non con la panna, io nun ce vengo. Ma infondo all’estero qualcosa lo dovrò pur mangiare, e così come già sapete grazie alle guide sul dove mangiare a Londra (1 e 2), una xyz% delle mie vacanze è stata impiegata a leggere recensioni tra TripAdvisor e Yelp, a scrutare le facce dei commensali dentro ai ristoranti e a buttare un occhio sui menù appesi alle porte per non inceppare in trappole acchiappa turisti o svuota portafogli. E così, per farvi risparmiare tempo e denaro, ecco una lista di consigli sui ristoranti a Stoccolma e a Berlino (coming soon…)!Guida ristoranti Stoccolma

Cosa mangiare a Stoccolma

Mamma Ikea ve lo avrà insegnato: in Svezia si mangiano polpette. Cosa ci sia dentro in quelle della casa svedese non è dato (e forse è meglio) sapersi, ma vi assicuro che a Stoccolma le Algbullar (polpette di alce) sono qualcosa di spaziale. E poi giù di salmone, pancake di patate (sono la fine del mondo), aringhe, gamberetti e carne tritata come se piovesse.

Dove mangiare a Stoccolma

Ma veniamo a noi. Mi piacerebbe avere un software per calcolare ogni quanti metri cubi di terra è presente un locale, ma siccome non ce l’ho mi limiterò a dirvi: è pieno. Come orientarsi nella scelta? Vi assicuro che non è facile e che un paio di volte abbiamo, ahimè, toppato anche noi. Ecco la mia Top Five +1:

1) Bla Dorren - Södermalmstor 6 (Södermalm)

Mangiare a StoccolmaBuona la prima. La nostra prima cena a Stoccolma l’abbiamo passata qui, e ne siamo usciti più che soddisfatti. Polpettine di alce con salsetta di mirtillo e carne di maiale con patate: due piatti che ci hanno sfamato in questo (ex) locale dalla porta blu: il nome deriva infatti da un pub del 17° secolo che aveva una porta colorata, porta che ad oggi non può essere ripristinata del colore originale a causa di alcune ordinanze cittadine (tanto per farvi capire la disciplina degli svedesi). Prezzo: 245 corone*.

2) Cafè String - Nytorgsgaten 38 (Södermalm)

Colazione a StoccolmaNoi ci abbiamo fatto colazione, ma è uno di quei posti che ti fanno sentire più all’estero che mai. Aperti quasi h24, si trasforma in un perfetto locale per pranzare, fare merenda, studiare, lavorare e divertirsi. L’arredamento è un mix di oggetti strampalati e vintage, i dolci sono buonissimi, il wifi gratuito.

3) Ostermalms Saluhall – Ostermalmstorg (Östermalm)

Mercato StoccolmaAbituata ai mercati londinesi, questo non è uno di quei luoghi dove sbizzarrirsi e mangiare di tutto. I prezzi infatti sono alti, i posti a sedere pochi, e il cibo per la maggior parte dei casi è da cuocere. Qualche stuzzichino, però, è d’obbligo. Io vi consiglio di prendere i pancake patate e pancetta che se chiudo gli occhi mi viene ancora il sapore in mente. Occhio all’olio però, fate scorta di fazzoletti perchè goccerà da ogni lato!

4) Nytorget 6 – Nytorget 6 (Södermalm)Mangiare a StoccolmaIn assoluto il miglior ristorante per mangiare aStoccolma. Se non venite qui, siete folli! Atmosfera da 10 e lode, servizio ottimo e cibo da paura. La sola cucina a vista merita la visita. La nostra scelta è caduta su un antipasto di salmone, nelle versioni tartara (Laxtartar) e affumicato (Rökig lax), un brasato con carote e patate (Högrevshjärta) e una porzione di pollo del contadino (Bondfagel) con pomodori al forno, insalata verde, maionese e salsa bernese, accompagnato da patatine fritte. Cena veramente imbattibile. Prezzo: 480 corone*.

5) Urban Deli - Nytorget 4 (Södermalm)

Di nuovo, un posto per sentirsi all’estero aperto tutta la giornata. Urban Deli è facilmente riconoscibile per le sue numerosissime vetrate: non è infatti solo un ristorante, ma anche un supermercato di cose buonissime e provenienti da ogni parte del mondo, Svezia inclusa ovviamente. Anche qui noi abbiamo (purtroppo) provato solo la colazione, ma anche a pranzo e a cena deve essere ottimo, considerando il grande via vai che abbiamo potuto osservare nei vari giorni.

5+1) Pelican - Blekingegatan 40 (Södermalm)

è il mio più uno, quello in cui non sono riuscita ad andare. Arrivati al ristorante senza prenotazione (vedi sotto), infatti, avremmo dovuto aspettare davvero troppo tempo prima di poter mangiare qui, e così cisiamo persi la cucina di questo tipico ristorante svedese consigliatoci dal nostro coinquilino svedese (alloggio preso ovviamente su Airbnb, coinquilino autoctono incluso nel prezzo) ed effettivamente pluri commentato sul web. Andateci, e tornate qui a farmi rosicare!

* i prezzi si riferiscono bevande escluse e per due persone.

Come mangiare a Stoccolma

Ma come, pure “come”?! Yes, cari miei. E no, non voglio farvi un corso di inforchettamento svedese, ma consigliarvi di:

- prenotare, sempre. Certo, l’esperienza al telefono con uno svedese potrebbe essere traumatizzante, ma vi assicuro che dopo una giornata a camminare, l’idea di aspettare (in piedi) un tavolo mentre tutti gli altri mangiano potrebbe causarvi crisi isteriche che in vacanza non è il caso;

- non ordinare mai acqua in bottiglia, ma “just water“: ve la porteranno di rubinetto, buona, fresca e, soprattutto, GRATIS.

Guida di Stoccolma

E voi, siete mai stati a Stoccolma? Aspetto i vostri suggerimenti nei commenti!

# # # # # #

40 thoughts

  1. A me invece non piace mai assaggiare troppo cose, rimango fedele a ciò che mi soddisfa sempre! Ma comunque un ottima guida, la terrò in mente nel caso dovessi passare da Stoccolma!

    CarmelytaWorld

    Pagina di Facebook : Carmelyta’sWorld

    Rispondi

  2. Ottima guida, sicuramente se la visiterò seguirò i tuoi consigli!

    Rispondi

  3. Mi piacerebbe molto andare a Stoccolma, mi ha sempre affascinata.
    Salvo la tua guida, non si sa mai ;)
    Daniela
    kaosmagazine.it

    Rispondi

  4. Provare le specialità locali quando si è in viaggio è una delle parti più belle!
    Anche noi è davvero raro che andiamo in qualche ristorante italiano all’estero, del resto non muore nessuno se per una settimana non si mangia la pasta, anzi!!
    Stoccolma è stupenda, vogliamo tornarci!

    XOXO

    Marci&Cami

    Paillettes&Champagne

    Rispondi

  5. Fantastici consigli. Quando sono all’estero mi piace molto assaggiare la cucina locale, fa parte del viaggio, serve per conoscere meglio la cultura del posto!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Video outfit YOUTUBE
    Kiss

    Rispondi

  6. sai che mi piace tanto stoccolma e non vedo l’ora di andarci?
    pero con questo post mi hai fatto venire una fame che credimi…mi brontola il pancino!!!
    ottimi consigli ;)
    xoxo

    Syriously in Fashion
    Syriously Facebook Page

    Rispondi

  7. Grazie per gli ottimi consigli! Anche io sono dell’idea: mai mangiare in un ristorante italiano all’estero! Mi piace provare la cucina locale ed a breve scriverò un articolo sui posti dove ho mangiato a New York!
    Fammi sapere cosa ne pensi del post che ho appena pubblicato http://travelandfashiontips.blogspot.it/2013/09/visitare-new-york-in-cinque-giorni.html

    Rispondi

  8. Quanto mi piacerebbe andare a Stoccolma!! Certo per me è un pò difficile il mangiare perchè essendo vegetariana spesso devo adattarmi a ciò che possono offrire i locali, però terrò presente la tua giuda nel caso di un viaggio qui!!

    Rispondi

  9. Non sono mai stata a Stoccolma e fino ad allora non ho nemmeno mai pensato ad andarci, però a guardare le tue foto sembrerebbe bello come posto.

    Antonella
    ALL GIRLISH AREAS
    FACEBOOK

    Rispondi

  10. Allora è il posto adatto a me: io sono golosisssima di polpette!
    Vinci una giacca firmata Melacerba!!
    Ti aspetto su Cosa Mi Metto???

    Rispondi

  11. Sai che mi piacerebbe un sacco andare a Stoccolma?
    Mi appunto la tua guida!

    A presto

    Rispondi

  12. Anche io sono uno di quelli che nei paesi non va a mangiare italiano: preferisce sperimentare cose locali. Di norma mi faccio consigliare da persone del luogo: con la scusa di comprare qualcosa in un negozio, chiedo anche dove si mangia meglio. E devo dire che mi hanno dato sempre buoni consigli. Una sola cosa: l’acqua di qualsiasi rubinetto proprio non riesco a berla.

    Rispondi

  13. ottima guida , ho preso appunti
    Alessandra
    http://www.alessandrastyle.com

    Rispondi

  14. Mmh rosico!! Dei miei amici ci sono appena stati e sono stati benissimo… Hanno mangiato bene e le tue foto sono mooooolto invitanti… Non vedo l’ora di andarci anche io!

    http://moongreyhound.blogspot.it/

    Rispondi

  15. Informazioni molto interessanti! Non sono mai stata a Stoccolma, semmai dovessi andarci prenderei sicuramente spunto da questo post :)

    http://www.thefashionjungle.com

    Rispondi

  16. Prima o poi visiterò Stoccolma quindi salvo tra i preferiti questo post =D

    Kiss ♥
    BecomingTrendy | Follow me on FB & Bloglovin’

    Rispondi

  17. da tenere presente per un viaggio

    Rispondi

  18. Cavolo quella di Berlino mi avrebbe fatto comodo due estati fa quando ci sono andata! :(

    >> The Annelicious

    Rispondi

  19. Ottimi consigli!

    Rispondi

  20. Segnato…ora quando ci andrò saprò che guida portarmi dietro…la tua! :)

    Rispondi

  21. Quanto hai ragione, concordo con te: non c’è niente di peggio che andare in un ristorante italiano all’estero. Io l’ultima volta ho fatto l’errore di ordinare una chitarra a Londra, non ti dico cosa mi hanno portato ahahahah Questo, comunque, è l’ennesimo tuo post che metto tra i preferiti, sogno di viaggiare tantissimo e mi potrebbero essere utili :)
    Bacione!

    Rispondi

  22. Mi piacerebbe molto visitare Stoccolma. E se mai ci andrò, mi ricorderò di questa guida. Davvero interessante e soprattutto utile per chi si trova là!
    marti
    http://www.glamourmarmalade.com

    Rispondi

  23. Pancake di patate? Oh mamma **
    Per me però niente polpette..a meno che non siano di verdure!
    Spero di visitare Stoccolma il prima possibile!

    Rispondi

  24. Non ci sono mai stata ma mi ispira parecchio, è una delle mete che voglio visitare assolutamente!

    Rispondi

  25. Illuminante direi. Non ci sono mai stata ma è tra le mete segnate in agenda da spuntare prima o poi. Quante cose si possono imparare dai viaggi degli altri, io lo dico sempre. Sono anch’io tra coloro che ripudiano la cucina italiana all’estero come la peste, non esiste. In un anno in spagna non ho mai messo piede in un ristorante italiano e anche in america penso che non lo farò!
    Interessante la chicca “just water”. Quante ne avete comprate prima di capire?! :D
    Nunzia ♡ ENTROPHIA.IT

    Rispondi

  26. prima o poi ci devo andare! adoro!

    Rispondi

  27. Mi piacerebbe molto andare a Stoccolma!

    Rispondi

  28. guida interessantissima: ne terrò conto se mai andrò a stoccolma.. grazie!

    MY WEEK on Instagram #65 + VIDEO

    Rispondi

  29. Stoccolma è una città che mi affascina. Mi colpiscono sempre un po’ nel profondo le città del nord Europa, hanno quella malinconia che però ti spiazza ogni tanto che mi conquista. Grazie delle dritte!

    Rispondi

  30. Mi segno tutto: devo andarci prima della prossima estate. Questo post sarà come oro per me ;)

    THE RED GIRL SMILE – fashion and beauty blog

    Rispondi

  31. adoro i cibi del nord , soprattutto quell odorino di cipolle o di pesce crudo yummyyy :P

    http://www.whosdaf.com

    Rispondi

  32. Sai che non avevo mai pensato di visitarla?
    Mi hai dato un ottimo spunto per i prossimi viaggi… e sì, anche io amo sperimentare sul cibo, non mi resta che prenotare!

    G.

    Rispondi

  33. non avevo mai considerato di visitare stoccolma,
    ma quasi quasi un pensierino ce lo faccio

    Diamanti Sul Sofà

    Rispondi

  34. non ci sono mai stata ma me ne hanno sempre parlato bene =)

    Rispondi

  35. Grande Eli! come ti capisco.. e che bontà hai pubblicato! vorrei tanto andare a Berlino :)

    NEW OUTFIT IS ONLINE ON http://www.coffebreakblog.com

    COFFE BREAK ON FACEBOOK

    Rispondi

  36. Non sono mai stata a Stoccolma, ma conto di andarci prima o poi! Ho una coppia di amici che vi ha passato il Capodanno :)
    Sono curiosa della guida di Londra… giusto ben che tra una settimana mi ci trasferisco! :)

    Rispondi

  37. mi salvo il post nei preferiti per quando riuscirò ad andarci ;)

    THE CIHC
    FACEBOOK
    BLOGLOVIN

    Rispondi