#interviste

[Diy interview] Vanina – Did it myself

Posted by in diy, interview

Eccoci con la primissima intervista della nuova rubrica DIY interview. A inaugurarla è Vanina, amica virtuale conosciuta diversi anni fa che, negli ultimi mesi, ha cominciato a creare una sua linea personale di gioielli totalmente DIY o, meglio, DIM, come lo stesso nome del suo brand: Did it myself.

Cominciamo!


Vani, definisciti in cinque parolecon la testa tra le nuvole, emotiva, divertente, osservatrice, precisa.

Quando e come è iniziata questa tua passione? La mia passione per il fai-da-te è iniziata davvero da pochissimo e non avrei mai immaginato che quello che allinizio era solo un gioco (e lo è ancora oggi!) avrebbe preso poi questa piega. Ora vivo tutto questo con entusiasmo e spero che duri il più a lungo possibile!

In che ambiente e atmosfera progetti e crei i tuoi lavori? In tutta sincerità? Dove capita 😀 in camera mia, sulla scrivania, sul letto, in cucina, in salotto.. Citando un famoso programma direi che… lattacco darte può prendermi praticamente ovunque!

Dove vendi le tue creazioni e qual’è il tuo rapporto con i mercatini? Fino ad ora ho sfruttato moltissimo il passaparola tra amiche e conoscenti e piano piano sto tentando di farmi conoscere tramite i social network, soprattutto Facebook e Instagram. Ho in mente di aprire uno shop online, magari sfruttando una piattaforma come Etsy o Blomming. Infine mi piacerebbe moltissimo avvicinarmi al mondo dei mercatini, ma per ora sono ancora una novellina e devo capire bene come destreggiarmi.

Chi sono i tuoi jewelry designer preferiti e\o ispiratori? Non saprei, non ho grandi conoscenze a riguardo. So però bene cosa mi piace e tendo quindi ad affidarmi il più possibile ai miei gusti personali.

Che progetti hai in cantiere per il tuo brand e per la tua vita privata? I progetti sono il mio punto debole. Per ora lunico obiettivo che mi propongo è tentare di portare avanti questa nuova passione, magari farmi conoscere un po di più. Ho in mente tante idee nuove, spero di riuscire a realizzarne qualcuna e di riuscire a rendere tutto compatibile con i miei impegni da studentessa.

A chi vorresti vedere indosso le tue creazioni? A chiunque. Sono sempre felicissima quando vedo che qualcuno indossa una mia creazione, anche se si tratta semplicemente di unamica.

Qual’è il tratto distintivo della nuova collezione? Beh, visto che su questo non ho ancora le idee chiare direi limprovvisazione e la sorpresa, no? 😀

Vanina non esce mai senza…? I miei gioielli, ovviamente. Ho due anelli, alcuni braccialetti e l’orologio a cui non posso proprio rinunciare.

Nel cassetto, i tuoi sogni? Come ho già detto prima, mi piacerebbe moltissimo che questa mia passione continui nel tempo, anche perché devo ammettere che la costanza non è di certo il mio forte. Quindi, anche se per ora voglio che rimanga un gioco, desidero tantissimo che tutto questo in futuro possa darmi qualche soddisfazione.

Dicci una cosa che ancora non sappiamo: frequento la facoltà di Medicina & Chirurgia e ho un cane carlino meraviglioso che si chiama Napoleone.

Un saluto: grazie mille a Trend-Hub per questa meravigliosa opportunità e a tutti voi che leggerete questa intervista. E sempre bello, e anche un po’ sorprendente, sapere che c’è qualcuno che apprezza il tuo lavoro, per quanto piccolo o poco conosciuto sia.
Grazie a te Vanina! E se vi sono piaciute le sue parole e le sue creazioni… ecco tutti i riferimenti!

Instagram: @Vanina_

Diy interview: la nuova rubrica!

Posted by in diy, project

E con oggi inauguro, o meglio, dichiaro l’inizio di una nuova rubrica, quella del mercoledì: le diy interview.

Di che si tratta? Di interviste a designer, artisti, sarte eccetera eccetera che con le loro manine creano di tutto un po’. La rubrica sarà inserita nella sezione DIY, appunto, proprio perché tutti gli intervistati saranno accomunati dai loro lavori a due (o più) mani.

Essendo una fan sfegatata del DIY e di tutto ciò che è fatto a mano, spero che questa rubrica non solo porti tutti i lettori ad interessarsi all’artigianato italiano (e non?) ma crei anche per me delle opportunità in più per avvicinarmi a un mondo che da sempre stimo e seguo con interesse!

A mercoledì, con la prima intervista a una jewelry designer