#trend

Colori Pantone autunno 2012

Posted by in fashion, trend

Non so se ve l’ho già detto, ma io A M O (detta proprio alla Tiziano Ferro quando dice TI A EM O) la Pantone. Non solo i colori, gli oggetti, la grafica così semplice e stupida eppure così geniale, la particolarità del design del loro merchandising ecc ecc ecc, ma anche semplicemente amo l’idea che ci sia una azienda che si occupa di catalogare i colori. Vi immaginate un luogo più da sogno che in un posto dove il cuore è una tavolozza di colori?!? Io no, e per questo, la (br) A M O. 

Ora, ok, sta diventando un po’ mainstream, ma a me piace ugualmente. E mi piace anche l’idea che la qui citata signorina (o signora? e se fosse al maschile? Vabbè ma finisce con la “e” quindi decido io), ogni anno, ma che dico, ogni stagione, si dia da fare per tirare fuori i colori che andranno di moda non solo per colorarsi le pareti di casa al mare, ma anche per agghindarsi a festa ed essere la più fèsciòn di tutte. 


Ma allora vediamoli questi colori che ci piomberanno addosso e di cui ne vomiteremo l’essenza già a metà stagione (vedi caso FLUO, che solo a dire la parola mi viene un conato) (lo so, la prossima estate si ripartirà sempre da lì e saremo tutte belle luccicanti come gli addetti ai lavori stradali, ma mi serve almeno un inverno di mezzo)… dopo il verde acqua Tiffany e l’arancione Tangerine, per l’autunno 2012 i colori all’ultima moda sarannorullo di tamburi… questi!


• Marrone scuro, definito da molti color cioccolato. Me gusta! A detta di molti infatti il marrone, sia per quanto riguarda l’abbigliamento che per quanto riguarda il trucco, è un colore che mi dona molto. Non potevo che essere più contenta!! Brava Pantoncina mia, questa scelta mi è sembrata più che ottima!!

• Miele dorato. Ok, ecco che il mio entusiasmo frena bruscamente. Gnììììì (rumore di freni. Sì, sono un po’ sfasata). E voi vorreste appiopparmi un fantastico maglioncino color miele dorato? Io che da settembre a giugno sembro la sorella piccola di Morticia?! Diciamocelo, cara Pantone, o hai siglato un accordo segreto con una catena di centri abbronzanti, o non si spiega questa scelta… non può essere! Io e il miele dorato ce ne staremo agli angoli opposti, e guai a chi mai proverà a farmi avvicinare a lui!!
Stickers by Sparrow Nest

• Rosa shocking, e sono certa che è in questa paletta solo perchè ci stanno preparando una bella sorpresina fluo in vista dell’estate (vedi sopra) e di conseguenza non vogliono disabituarci a questi colori accesi. Che poi voglio dire, a me il freddo mi fa diventare la punta del naso rossa, e ok che è bello abbinare vestiti e accessori, ma io il maglione dello stesso colore delle narici me lo risparmio volentieri!

• Quando l’arancione ha smesso di chiamarsi arancione e ha cominciato a chiamarsi Tangerine. Vabbè, a me piace, e poi con il marrone di cui sopra sta una favola.

Kit bracciali Mane Message

• Altro colore azzeccatissimo per i miei gusti, un bel verdone che dovrò però cercare di non abbinare al nostro ormai carissimo amico marrone cioccolato per non sembrare un albero di passaggio (mi farò un post it nell’armadio).

• N-O-D-A-I non può tornare di moda questo verdino chiaro meletta grattuggiata. Con tanto di rigurgitino del bambino di turno.


• Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurroooo e lungooo peeeerr meeee!! Ever green blue. Ok, battuta pessima, uccidetemi. (e comunque è vero, un super classico che, per quanto ami la Pantone, diciamo che non serviva lei a ritirarlo fuori).

• Grigio titianio. Per uniformarsi ai topolini di città e allo smog di Roma: perfetto!! 

Ph. Fusion Beads Blog
• Lilla. Signorina\signora\signor Pantone, è evidente che lei ha voglia di vedere l’alba dei morti viventi, con la sottoscritta come protagonista. Non posso (per)mettermi il lilla d’inverno, è vietato dalla legge del buon senso (vedi miele dorato).

• Cipria cipriorum (ma perchè?!) mi sai tanto di cerimonia, di matrimonio, di battesimo eccetera eccetera eccetera. Non che io non sia una persona formale, e anzi apprezzo molto gli abiti eleganti, ma lascia perdere nella vita quotidiana ‘sto colore!!

That’s all!! Che ve ne pare dei colori Pantone 2012? Quali saranno le tonalità che secondo voi spopoleranno di più e, soprattutto, quali sono quelle che amate\odiate di più?! Credo che i miei gusti siano ampiamente trapelati dal post, ora sono curiosa di conoscere i vostri! 🙂 

P.S.: ma ora c’è una domanda F O N D A M E N T A L E: dov’è il Borgogna che tanto doveva andare?!?!?

Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi…

Posted by in fashion, shopping

Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi… REGALAMI TUTTO!! Ecco come farebbe la versione femminile della canzone del tanto amato Lucione Battisti, altro che discese ardite e scogli che arginano il mare!!! Ed è così, sulle note di questa canzone, che oggi pomeriggio mi sono innamorata di più o meno tutto ciò che c’è in giro sul web, ovviamente in tema sciòpping.
Boots

Peccato solo che io non ami spendere e spandere in rete, ebbene lo ammetto: io che me lo sbaciucchierei tutto questo web 2.0, non amo acquistare online. Mi perdo il gusto di toccare con mano i tessuti, di provare in camerino 200 capi (“signorina, può portare al massimo 6 capi in camerino” “uuhh guardi laggiù cosa c’è!” – fugone dietro la prima tenda libera) e soprattutto di trovare la taglia giusta che non si sa come è possibile mi cambia da vestito a vestito.
Oxford

Insomma, che ho fatto quindi questo pomeriggio se non ho comprato nulla?? Ebbene, una sorta di indagine di mercato per chiarirmi un po’ le idee, e per non andare proprio alla cieca riuscendo così a rispondere alla fatidica domanda “ma tu, che genere di scarpa\orologio\zaino vorresti?” L’unico problema è – ovviamente – che la maggior parte delle cose che si trovano su internet, in Italia, e figuriamoci a Roma, non si trovano. Tragedia universale, ma ce la farò. 
Orologi
Dopo avervi mostrato quelle che secondo me sono le tendenze 2013, quindi, ecco le mie di tendenze, quelle che inserisco dritte dritte nella mia wishlist. Che ne dite? Cosa vi piace e, soprattutto, dove le trovooo?? E NO, la soluzione non può essere tornare di nuovo a Londra (siamo a quota 7!) a fare shopping perchè mia madre mi taglia gli alimenti (ok, necessito di un lavoro).

Zaini

PS: e se volete la URL esatta di dove trovare in rete queste belle cosine, ecco la mia collezione “wish” su Polyvore, ovviamente da aggiornare visto che qui si parla solo di accessori, e neanche tutti!! 

PPS: tanto lo so, prima o poi cadrò anche io nella magica sfera dell’acquisto in rete!!

Tendenze 2013: 5 trend della prossima stagione

Posted by in fashion, trend

Vacanze finite (le ferie per fortuna ancora no!), si torna in città, dove le vetrine dei negozi (quelli aperti) cominciano a presentare i primi capi della nuova stagione, per mostrare le tendenze 2013 di cui non potremo fare a meno nei prossimi mesi. Ecco quindi la mia top five dei trend che, secondo me, spopoleranno questo autunno.


1) IL MILITARE – “Certi trend non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano…” forse non era proprio così la canzone di Venditti, ma certo è che questo verso si può facilmente adattare a una delle “nuove” tendenze 2013: lo stile militare. Ogni tot. anni, infatti, si ripresenta questo trend che può quasi essere considerato un classico. Rispolverate quindi capi color verde militare, andate a cercare in cantina l’uniforme del vostro babbo e datevi all’acquisto compulsivo di cappelli, giacche e pantaloni mimetici.


Victoria Beckam – Scervino

2) IL VOLANT – Chiamatelo volant, chiamatele balze, chiamatelo Peplum: la sostanza non cambia. Ci ha fatto compagnia nella stagione estiva, e continuerà ad essere presente nei nostri armadi in quella invernale: via alle balze dalla vita ai fianchi su top, gonne, pantaloni e vestiti (anche da sposa!). Che copra tutto il bacino o solo i fianchi, è una delle tendenze 2013 che salva quelle che, come me, pur essendo magre hanno il complesso dei fianchi mediterranei! Quindi via ai tubini super aderenti con un bel volant che copre i difettucci, io già ne ho comprati due da Primark!

Lanvin – Dsquared2

3) LE BORCHIE – Ammettetelo: non vi piacevano, vi sembrava di recitare la parte della finta darkettona o, peggio, vi ricordava i 15 anni passati a lottare con la mamma per indossare borchie e anfibi per piacere a quello del quinto, ovviamente punkabbestia. E invece, ora, vi sembra strano non indossare almeno un accessorio con qualche simpatica borchietta.. eh, il potere della moda!

Roberto Cavalli – Frankie Morello
4) STAMPE E PATTERN – Scordatevi un inverno minimalista e a tinta unita: fiori, stampe e fantasie che siamo abituati a vedere solo d’estate, travolgeranno i nostri armadi anche nella prossima stagione. Che siano animali, oggetti o forme geometriche, gli abiti pattern saranno un MUST tra le tendenze 2013, così come i pantaloni dalle stampe orientali e colorate. Occhio ad abbianarli: l’effetto pagliaccio / divano della nonna è sempre dietro l’angolo! 

Lyn Devon – Brood

5) PAILLETTES – E se le borchie, di cui sopra, proprio non riuscite a metterle, ecco la variante romantica: paillettes a non finire. Uno dei trend che ci aspetta al varco di settembre sarà infatti quello di applicazioni brillanti e strass su magliette, borse e scarpe. Dettagli gioiello a non finire, quindi, che arricchiranno ogni capo di abbigliamento all’insegna di un inverno luminosissimo.

Roberto Cavalli – Prada

Quali sono i trend che secondo voi spopoleranno nella prossima stagione? Che ne pensate di questi: vi piacciono o cercherete di tenerli lontani dai vostri outfits?

Creepers: come indossarle?

Posted by in fashion, street style, trend

Dopo avervi parlato delle Creepers, ho pensato che forse ciò che mi aveva frenato dal comprarle a Londra era la paura di non sapere con cosa metterle, certo non sono proprio il tipo di scarpa che si adatta a qualsiasi cosa nè possono essere definite il “the new black“. 

Idee su come indossare le scarpe creepers

Ho deciso così di spulciare un po’ uno dei miei siti preferiti (e di più o meno altre millemilamilioni di ragazze e non solo nel mondo) di street style: Lookbook.


Idee per indossare le scarpe creepers
Tralasciando che ultimamente la qualità è un po’ scesa, e che gli Hype finiscono ad outfit dal gusto discutibile [ ma che ce voi fà, se la modella di turno è f i g a e magari ha anche un fèscionblog con seguito, il passo al successo sul sito è breve! (N.B.: occhio al regolamento lookbookiano non scritto secondo il quale se la coolgirl di turno non ha posizioni gravitazionalmente impossibili è politicamente scorretto votarla) ], resta uno dei miei siti-ispirazione d’eccellenza, e così eccovi qualche proposta anche per le nostre creepers.
Indossare le scarpe creepers con la zeppa

E così – ora – non potrete più dire di no: sapete dove trovare le creepers e con cosa metterle, non resta che impugnare carta e pin e abbandonarvi allo shopping online più compulsivo e sfrenato! 

Idee per indossare le scarpe creepers colorate

Ps: qualora vogliate dedicarvi anche a rifare l’intero guardaroba da abbinare alle vostre nuove scarpette, cliccate qui su Polyvore per ritrovare ogni capo utilizzato ed avere info su marca-nome-prezzo 🙂

Creepers: amore o odio?

Posted by in fashion, trend

Ho giurato a me stessa che non mi sarei mai avvicinata a queste scarpe vedendole in giro lo scorso inverno, eppure ci sono (quasi) cascata anche io. Sto parlando delle Creepers, le scarpe-icona degli anni ’50 dell’Inghilterra del dopo guerra. E, guarda un po’, questa strana curiosità nei confronti di queste calzature è uscita fuori proprio durante il mio ultimo viaggio a Londra.

Vari modelli di scarpe creeper


Mentre qui si affacciano piano e lentamente (as usual) nelle vetrinedei negozi nostrani, lì puoi trovarle ovunque e ad ogni prezzo, ed è per questo che mi sono pentita di non averne preso neanche un modellino, magari saldato, evitando così lo sbalzo di prezzi che subiranno non appena arriveranno anche qui, un po’ come fu per gli Hunter. 

Modello triple creeper

Tornando alle creepers, qualora ci fosse qualcuno poco informato: sono quelle scarpe che potrebbero sembrare scarpe ortopediche, ma che presto diventeranno l’ultimo accessorio fescion e imperdibile e che, volenti o nolenti, acquisterete anche voi. Non disperate, ci farete l’abitudine! E, per rendere l’esperienza ancora più interessante, sentite un po’ la loro storia, che tra l’altro è anche interessante. 


Modello argentato di scarpe creeper


Le creepers, o meglio le brothel creepers, sbarcarono infatti per la prima volta in inghilterra dopo la seconda guerra mondiale, ai piedi dei soldati. Fu George Cox, subito dopo, a introdurle nel mercato con i colori e i modelli più stravaganti. Da lì, il successo: prima ai piedi degli esponenti del movimenti dei Teddy Boy, poi dei Mods, poi Vivienne Westwood, poi i punk e poi Miuccia Prada. Oggi, noi. 

Scarpa modello creeper con zeppa


Bruttine, ma con una lunga storia, qualora vi servisse fornire a vostra madre una valida giustificazione per un acquisto che non le piacerà. 

Modello scamosciato di scarpa creeper


E se non volete aspettare che arrivino nelle nostre vetrine, ecco dove acquistarle online: ovviamente in quei negozi che non deludono mai. Asos, dio dello shopping online, TopShop, tempio delle tendenze, e Office, un must per le scarpe. Il mio consiglio? Ovviamente prenotare un volo per Londra, e andarsele a scegliere direttamente lì 😀