project

Diy fashion: le tendenze 2013 fai da te!

Posted by in diy, project

Dopo aver studiato attentamente le tendenze 2013, non poteva mancare un post sullo stesso argomento, ma rivisitato in chiave DIY fashion. Da brava addicted del fai da te, infatti, sono riuscita a scovare diversi tutorial sull’argomento. 

1) il militare: oltre a tirar fuori tutto ciò che di militare avete nascosto nell’armadio qualche anno fa, quando il militare spopolava, e dopo aver racimolato dalle cantine la divisa dei papà ai tempi del militare (io per anni ho davvero indossato i pantaloni della mimetica di mio padre, che mi andavano perfetti sui fianchi, calati come erano di moda all’epoca… pantaloni che hanno sempre riscosso un grande successo), potete cimentarvi anche a realizzare queste due giacche militari diy realizzate da Style Scrapbook e da Free People blog
Diy fashion militare

Diy fashion giacca militare e borchie
2) il volant: l’alleato di tutte noi dotate di simpaticissime maniglie dell’amore. Avete un vestito, un top, un maglione, una giacca troppo aderente che proprio mette in risalto quel difetto che odiate? ZAC! Una passata di peplum e passa la paura. Come? Ecco la proposta di Cotton and Curls che spiega passo passo come realizzare dall’inizio alla fine un top peplum per un diy fashion degno di questo nome. 
Come realizzare un top peplum
3) le borchie: un tutorial per realizzare qualcosa con le borchie? Chiedete, e vi sarà dato. Sul web, su Pinterest e nei blog spopolano infatti già da un anno tutti i possibili diy fashion inimmaginabili che hanno come protagonisti le borchie di ogni tipo e dimensione. Un esempio? Reggiseni borchiati, scarpe diy, shorts con dettagli rock, colletti… o la vera chicca: il collare borchiato per il cane!!
Realizzare un colletto borchiato
4) stampe e pattern: un inverno che lascia le porte aperte al colore e alla fantasia, e quindi qui i tutorial per creare dei pantaloni (ma ri-adattabili ad altri capi d’abbigliamento) personalizzati. Love Maegan ci insegna i trucchi per stampare il proprio pattern preferito con i floral print jeans, mentre Cristiana di Filoagogo spiega come realizzare nel dettaglio dei comodi e bellissimi panta foulard
Pattern per le tendenze 2013
Realizzare tendenze 2013

5) paillettes: l’anno delle paillettes e degli abbellimenti esagerati, non solo a Capodanno. Ecco delle idee semplici e d’effetto per avere il dettaglio in più, senza sembrare un lampadario della nonna. Se P.S. I made this svela i trucchi per abbellire un coprispalle, il tutorial che davvero vorrei realizzare è quello di Taylor and Demolish che utilizza dei dettagli luminosi per realizzare dei jeans diy come quelli che proporrà H&M nella sua nuova collezione. 
Tra le tendenze 2013: un coprispalle diy
Diy fashion tendenze 2013: i pantaloni decorati
Qual’è il vostro DIY Fashion preferito? E in quale vi cimenterete per realizzare una delle tendenze 2013 con le vostre mani? Vi aspetto nei commenti! 

Diy interview: la nuova rubrica!

Posted by in diy, project

E con oggi inauguro, o meglio, dichiaro l’inizio di una nuova rubrica, quella del mercoledì: le diy interview.

Di che si tratta? Di interviste a designer, artisti, sarte eccetera eccetera che con le loro manine creano di tutto un po’. La rubrica sarà inserita nella sezione DIY, appunto, proprio perché tutti gli intervistati saranno accomunati dai loro lavori a due (o più) mani.

Essendo una fan sfegatata del DIY e di tutto ciò che è fatto a mano, spero che questa rubrica non solo porti tutti i lettori ad interessarsi all’artigianato italiano (e non?) ma crei anche per me delle opportunità in più per avvicinarmi a un mondo che da sempre stimo e seguo con interesse!

A mercoledì, con la prima intervista a una jewelry designer

Bikini fai da te: DIY Fashion sotto l’ombrellone!

Posted by in diy, project

Non ci sono più dubbi: l’estate è arrivata. Qui in città il caldo è tropicale e l’asfalto emana calore per una simpaticissima cottura dall’alto (sole) e dal basso (terreno infuocato). In pratica, non c’è rischio: dalla testa ai piedi completamente bolliti. Il sogno è uno solo: acqua. Che sia piscina, che sia mare, che sia un lago ma anche da bere, la ricerca di acqua per rinfrescarsi è totale, e così nel weekend ci si affolla verso i litorali, in parole povere: se va’ a Ostia Beach! Questo per dire che nel mio nuovo post dedicato alla rubrica del Diy Fashion, ho pensato a proporvi una serie di bikini fai da te.

Ok, ok: sicuramente ne avrete visti di bellissimi da Oysho, avete sbirciato tra le collezioni di H&M and company e avete sbavato davanti a quelli da passerella. Ma vogliamo parlare della soddisfazione di indossare, anche in spiaggia, qualcosa di fatto a mano come un bikini fai da te?


Quindi, poche storie, e sorridete: non tutti richiedono la macchina da cucire, vi è andata anche bene!!!

Inoltre, facciamo concorrenza a Calzedonia: loro ti regalano 5€ se porti il tuo costume vecchio, noi lo modifichiamo e gli diamo una nuova vita, risparmiando decisamente di più e non gettando via qualcosa di ancora buono!

Ecco quindi i bikini fai da te in linea con i trend diy fashion della prossima stagione!

Partiamo dalla tendenza delle tendenze di questa estate: il costume con le frange. Yamamay ce ne propone una versione blu, niente di più facile. 4 Tutorial per voi per realizzare il vostro costume con le frange preferito!


1. runwaydiy
2. letsgetthrifty 
3. clever and catchy
4. goldfish

Per le esperte di cucito, invece, un tutorial che permette di realizzare un carinissimo bikini fai da te con la particolarità di essere arricciato, altra tendenza della moda mare 2012. 


Se vi siete innamorate del modello di Chloè che, per la modica cifra di 174 euro vi propone un bellissimo costume modello “scalloped“, ecco la versione economica e, ovviamente, super fèscion perchè fatta a mano!


Per le amanti del Ruffle, invece, ecco un tutorial che permette la realizzazione di un bikini che non ha nulla da invidiare dal suo “originale” di Victoria Secret!

Ruffle bikini
E infine, se avete un vecchio costume intero… potete riutilizzarlo per la moda mare 2012 che propone tantissime varianti di slip anni ’50!




E ora sotto a chi tocca: chi realizzerà il primo bikini fai da te tra di voi?

Diy fashion: scarpe fai da te

Posted by in diy, project

Continua la rubrica “Diy Fashion“, e questa volta voglio proporvi alcuni tutorial che riguardano uno degli accessori più amati dalle donne: dopo le borse fai da te, ecco le scarpe fai da te.


Oltre infatti al tacco fluo, che vi avevo proposto come trend della stagione, e la scarpetta rossa adatta ad un Capodanno all’insegna del diy, ho trovato altri interessantissimi spunti. Ancora non ho messo in pratica alcuno di questi tutorial, ma ho intenzione di farlo a breve!! Girando per negozi, infatti, mi sono resa conto di come alcune delle tendenze di cui tanto parlano sui giornali o, ancor meglio, sui magazine online, siano in realtà difficili da reperire in Italia, se non a prezzi esorbitanti o passando per gli e-shop stranieri, che però non amo particolarmente per via delle spedizioni spesso care e la paura che i pacchi possano disperdersi in giro per il mondo.


Come fare quindi ad avere un accessorio interessante ed originale? Con le nostre infinite risorse e blog che trattano di DIY fashion, sta diventando sempre più facile modificare capi di abbigliamento, borse, scarpe e quant’altro per renderli adatti alla nuova stagione…

Ecco ad esempio i sandali di YSL di qualche collezione fa, e il progetto per crearli in casa che, a mio parere, li ha resi anche più belli



Come vi sarete accorti, il fluo non risparmia nessun tipo di accessorio, incluse le scarpe. Eccolo posizionato in punta di piedi, per non passare inosservate




Altro trend in punta, quello dell’effetto metallizzato. Un modello Diy che non ha nulla a che invidiare con quelle Louis Vuitton




Per le più sportive, ecco come camminare comodamente indossando scarpe da ginnastica personalizzate




Ideale per un matrimonio, un battesimo, o semplicemente per essere eleganti durante la primavera, ecco il metodo “Ruffle” fatto in casa, per della scarpe decisamente più accessibili di quelle 

Louboutin


I sandali con le frange non mi hanno mai fatto impazzire, ancora meno questi di Asos, ma il modello proposto come Diy invece lo trovo davvero carino!




Le scarpe di Melissa con il cuore sono diventate icona degli ultimi anni. Ecco come riutilizzare la forma in modo originale

Le borchie, uno degli ornamenti più utilizzati nelle ultime stagioni, finiscono anche sui sandali, lascio a voi giudicare l’effetto… forse un po’ eccessivo (quelli di Mark Kibardin sicuramente!!)


Scarpe borchie Diy

Che ne pensate? Certo è impegnativo modificare delle scarpe, soprattutto per paura di rovinarle, ma devo dire che questi tutorial mi hanno messo voglia di provarci!!

Trasformare una maglietta in una gonna fai da te!

Posted by in diy, project

Dopo tanto tempo, e dopo aver postato unicamente il biglietto di laurea come diy realizzato interamente da me, posto un tutorial di cucito.

Da un paio d’anni avevo nell’armadio questa maglietta di Hollister carinissima, che, però, dopo un paio di lavaggi aveva raggiunto dimensioni un po’ troppo piccole per i miei gusti, e che quindi ormai non potevo più mettere. Quei colori che amo, però, mi avevano spinto a non buttarla via e mi dispiaceva inoltre non utilizzare più una maglietta con un bel cotone e che inoltre mi piaceva tanto. Per non parlare poi del fatto che ODIO buttare le cose, figuriamoci se sono vestiti…

Decisa a cucire, qualche settimana fa ho spulciato tra le cose che non metto per creare qualcosa di nuovo, come ad esempio trasformare una maglietta. E cosa di meglio se non una maglietta anche di marca che sarebbe stato un peccato buttare?

Guardandola e riguardandola, allora, ho cercato cosa farci: una borsa? Un top senza maniche? Una gonna? Sì!! Una bella gonna fai da te!! Ma come fare una gonna, venendo da una maglietta? In realtà il modello e il tipo di stoffa mi hanno aiutato molto rendendo il lavoro davvero semplice, ma qualora non abbiate idea di dove cominciare.. ecco il tutorial!

La prima cosa da fare per trasformare una maglietta, è eliminare scollatura e maniche, ottendendo così un rettangolo chiuso ai lati e aperto sopra e sotto. Non ho toccato la parte inferiore, per far restare il simboletto nella parte finale della gonna e per dover, in questo modo, cucire solo la parte superiore.


 
A questo punto ho piegato il bordo superiore di un paio di centimetri, per creare lo spazio dove inserire l’elastico. Per prima cosa ho puntato gli spilli su tutta la circonferenza
Per poi imbastirla a mano con il filo da imbastitura

A questo punto, ho cucito utilizzando un filo dello stesso colore della gonna. Importante in questo passaggio non cucire totalmente la circonferenza, ma lasciare circa 4 cm di apertura per infilare l’elastico, che sarà ciò che davvero ci permetterà di crearci la nostra gonna fai da te: l’elastico in vita!!


Utilizzando una spilla da balia, mi sono aiutata per infilare l’elastico attraverso l’apertura precedentemente lasciata. 


Da questo spazio, ovviamente, uscirà anche la parte finale dell’elastico. A questo punto, ho misurato la quantità di elastico necessaria, tagliato il superfluo e cucito le due estremità. 

Per finire, ho ricucito anche la parte lasciata aperta per l’elastico. Trasformare una maglietta in una gonna fai da te, è mai stato così semplice? 🙂



Cassette per la posta 2/2: come utilizzarle in modo alternativo!

Posted by in design, diy, lifestyle, project

Ed ecco il post dedicato a coloro che, vivendo in un condominio e no in una villetta, non possono utilizzare le bellissime, romanticissime e suggestive cassette per la posta di cui vi avevo parlato qualche tempo fa.

Girando in rete, ho infatti scoperto tanti utilizzi alternativi per questi fantastici oggettini che profumano di vintage.
Per prima cosa, c’è chi le utilizza, con l’aggiunta di manigliette o chiodi, come porta asciugamani. Decisamente un aspetto industriale per un bagno ultra alternativo!


Stesso utilizzo, ma con una cassetta decisamente più romantica, quello di tracys: in cucina per gli strofinacci!


Qui vengono invece utilizzate come porta oggetti per bambini, molto divertenti e carine per arredare la stanza in modo originale!


Oppure, per una camera super romantica, uno svuota tasche da comodino a forma di cassetta della posta in legno e feltro!!


E per finire, ciò che preferisco: l’utilizzo di questi oggetti per allestire banchetti, feste e matrimoni, o per regalare oggettini e lettere e confezionarle in un modo speciale!


Allora, che ne pensate? Un po’ come le gabbiette per uccelli decorative di qualche tempo fa, utilizzereste le cassette della posta per arredare le vostre case?


P.s.: Buona settimana!! Io infatti sono in partenza per una bella vacanzetta prima di ricominciare con una nuova super esperienza… ma di questo ne parlerò più avanti! Intanto programmerò un paio di post per non farvi sentire la mia mancanza anche durante la pausa invernale :)Buon weekend!