trend

Camicia jeans: come te la metto

Posted by in fashion, trend

Il capo più classico dei classici: la camicia. In una versione che è ancora più classica del modello: il denim. Eppure continua a spopolare come tendenza della stagione, alternando lunghezze e lavaggi. E io la amo sempre, in ogni modello e in ogni colore. E non potevo allora non raccogliere un po’ di ispirazioni che vedono la camicia jeans come protagonista assoluta. 
http://www.thefashionfraction.com – http://ledressingdeleeloo.blogspot.it – http://www.shewearsfashion.com – http://www.districtofchic.com/

Annodata: fa molto hippie anni ’70, ma colpisce nel segno. Con una gonna lunga, con degli shorts, con dei pantaloni o un vestito non ha importanza, basta annodare! Personalmente il nodo lo preferisco basso, come nella seconda foto, piuttosto che alto come le camicette di Grease, ma poi a ognuno la sua!

http://www.halliedaily.com – http://ragsandredbottoms.com – http://tina-sblog.blogspot.com – http://www.flickr.com/photos/pretty_like_drugs
Dentro ai pantaloni: bella, se si vuole una versione un po’ più elegante o almeno curata di un capo molto casual come è la camicia jeans. Mi piace se la gonna o il pantalone in questione è a vita alta, e soprattutto se non crea rigonfiamenti strani come nella prima foto. In pratica, la preferisco nella versione 2 e 3 (e soprattutto: quanto è figa la seconda? Intendo proprio lei, io voglio i suoi capelli, come si può fare?)

http://connectedtofashion.creatorsofdesire.com – http://belledecouture.com – http://www.friendinfashion.blogspot.it –  http://anyannachiara.blogspot.it
Sotto a un maglione: mi piace, anche se non sono riuscita a trovare foto da far impazzire. Tra queste, preferisco la terza versione, con un maglione molto corto e a maglia lavorata (e a tal proposito ne ho trovato uno P E R F E T T O nero nell’armadio di mia madre, e l’ho più o meno costretta a sferruzzarne un altro apposta per me!)

http://brunetteblogging.com – http://syntheticaudio.blogspot.it – http://bekleidet.net – http://www.anouskaproettabrandon.com

Aperta: è la versione che mi piace di meno, forse più adatta alla camicia lunga che andava qualche tempo fa. Sicuramente riesce a dare un animo un po’ rock e trasandato all’outfit, della serie: ho il vestitino carino bianco romantico, e ti ci metto sopra ‘sta camicia per non sembrare la bambolina di porcellana. 

E voi, come la preferite l’intramontabile camicia jeans?

Shorts d’inverno: sì o no?

Posted by in fashion, trend

La domanda è sempre quella, anno dopo anno, collezione dopo collezione: shorts in inverno sì o no? Dopo avervi dato delle idee di outfits per l’autunno e parlato dei collant, non potevo che unire i due argomenti e creare questo post.


Per rispondere alla prima domanda, io ovviamente dico: sì, sì e sì!! Shorts in inverno sempre, e per ogni occasione, ovviamente con le dovute attenzioni. Ed è su questo punto che mi vorrei soffermare un attimo, perchè non vorrei che la affermazione scritta poche righe sopra possa creare fraintendimenti. Con “shorts d’inverno sì”, non intendo A S S O L U T A M E N T E questo scempio:

http://what-tanya-did.blogspot.co.uk – http://www.melisaminca.com – http://pineneedle-collective.blogspot.it 


1) andare in giro conciate come dei prosciutti Fiorucci da stagionare *

2) non penso abbia bisogno di essere commentata, ma commentiamo ugualmente. Passiamo sopra allo zainetto estremamente sportivo, passiamo sopra all’aver mischiato nero e blu, e passiamo (con non poca fatica) sopra a quella specie di cinta a peplum. Ma NON posso passare sopra a quei COSI, perchè guai a chi si azzarda a chiamarli pantaloni, con, come se non bastasse, sotto i collant. Sto per svenire, non scherzo.

3) ecco, diciamo che non amo gli shorts mezza lunghezza, ma eviterei il giro-chiappa, grazie.

* [ApertaparentesiN.B., e nota anche preventiva di possibili attacchi alla mia persona come blogger pro-anoressia. Io sono magra, è vero, ma non voglio assolutamente attaccare le cosiddette “curvy” come si suol dire in termini blogghereggi. In particolare, anche della tizia in questione, amo parecchi outfits, e credo che molte ragazze taglie forti abbiano quasi più gusto delle più magre. Questo però non significa che uno debba prendersi in giro: come una ragazza senza seno cercherà di evitare determinate scollature, come le gnappe eviteranno vestiti lunghi e magliettone, come le taglie mini avranno non pochi problemi a trovare qualche abito che non le faccia sembrare protagoniste del film “mi si sono ristretti i ragazzi”, così le rotondette dovrebbero evitare cosce di fuori, jeggins fascianti e così via. Si tratta semplicemente di buon gusto e di sapersi valorizzare. [Chiusaparentesi]


Precisato questo punto, vorrei dire anche che qualora voi siate quel tipo di ragazze che con la neve si fa le foto in shorts senza calze perchè fa molto figo, ecco, non siamo sulla stessa lunghezza d’onda. In definitiva, e finalmente ci sono arrivata, per me la regola è questa: hot pats estivi d’inverno sì, dotati di calze, collant e buon gusto.
Tra tutti gli outfits possibili, i miei preferiti sono in assoluto quelli con i collant velati e le parigine pesanti sopra. No, effettivamente io non li sono mai riuscita a portare così, ma sulla carta (o meglio sullo schermo) mi fanno letteralmente impazzire.
http://thenativefox.blogspot.it – http://nadiaesra.blogspot.it – http://messedupcloset.blogspot.it/

Sono poi riuscita a scovare un po’ di abbinamenti niente male anche per delle situazioni più formali, come ad esempio delle cene, delle riunioni, o semplicemente delle giornate in cui ci si voglia sentire più femminili, levando possibili scomodità dovute a minigonne che si alzano più del dovuto. E così via alle camicie, a dei piccoli tacchi (occhio, troppo alti si scende nel volgare) o ancora meglio delle stringate e delle magliette basic.

http://www.scentofobsession.com – http://www.fashionfillers.com – http://www.cutexcoco.blogspot.it

In fine, ecco tre idee per utilizzare degli shorts un po’ più particolari: versione rock con le borchie evidenti, versione serale con shorts scintillanti e versione giorno con delle piccole applicazioni e un look total black arricchito da un unico accessorio\capo colorato.

http://connectedtofashion.creatorsofdesire.com – http://www.theonlyfashionprincess.com – http://www.fashionchalet.net/


Che ne pensate? Per voi gli shorts in inverno sono in o out, e quale abbinamento preferite?

Collant: fastidio o passione?

Posted by in fashion, trend

Amo i collant. Sembra quasi una strana affermazione, considerando che solitamente alla parola collant molte delle mie amiche associano una serie di immagini fastidiose da farle rabbrividire: prurito, freddo, piedi palmati, pericolosi buchi, poca elasticità di movimento. Io, invece, come al solito faccio il pesce fuor d’acqua, perchè a me piacciono tantissimo!!!

Tralasciando la loro utilità per le freddolose, e cioè quelle di poter essere messe sotto ai pantaloni, o di permettere ai tuoi leggings di cotone preferiti di poter essere utilizzati anche in inverno sopra a delle belle calze pesanti, trovo i collant quasi un accessorio e, come tale, capace di abbellire e cambiare notevolmente alcuni outfits.


E allora mi sono messa a spulciare un po’ i siti nei quali solitamente mi diverto a scovare nuovi trend, e ho trovato milioni di calze bellissime!! Per non parlare poi della collezione di Calzedonia che, al contrario di molti altri anni, mi ha letteralmente conquistato, soprattutto per i leggings!!
collant romantic

Ho pensato allora di proporre anche a voi qualche set di collant che mi sono particolarmente piaciuti. Per scoprire dove poter comprare i diversi tipi, basta cliccare sull’immagine e da Polyvore selezionare la calza scelta. In questo modo vi porterà direttamente all’e-commerce in questione!
Claze pattern

Poi, così, tanto per curiosità, mi sono andata a leggere Wikipedia per vedere se legato al mondo dei collant ci fosse qualche curiosità… e così ho scoperto che sono stati inventati nel ’59 (solo?! Io pensavo molto prima!!) negli Stati Uniti, nonostante il nome francese, e soprattutto che per fare un paio di collant servono 14 chilometri di nylon O_O
Calze rock

Quale set vi piace di più? E, soprattutto, voi usate collant, leggings eccetera eccetera? 

Annodate le cinture.

Posted by in fashion, trend

E’ da un po’ che vorrei fare un post su uno degli accessori a cui tengo molto: la cintura. Nonostante infatti il mio odio più o meno profondo per la cintura indossata in modo classico, che fa tanto bravo bimbo della terza elementare a cui sennò si vedono le mutande perchè porta i pantaloni del fratello più grande, la trovo un accessorio assolutamente interessante se reinventato
http://sturbock.tumblr.com/
http://fishtailbraidsandmidnightraids.tumblr.com/

Quando ho trovato questa immagine su FashionRolla, così, mi sono illuminata e ho deciso che ci avrei scritto su un post!

Alte, basse, elasticizzate, con le borchie, a catenina, leopardate o, novità delle novità, a “peplum”, le cinture sono uno di quegli accessori che è sempre stato presente, pur variando nelle forme più disparate. Devo ammetterlo: io non ne ho un modello preferito, se non quelle rubate dall’armadio della mamma

http://iwanttoknowmyfate.tumblr.com/



Quatta quatta, infatti, tempo fa feci razzia trasferendo tutte le sue belle cintine che tanto non metteva più in una scatolina che ora custodisco gelosamente nell’armadio. Sono infatti cinte per così dire vintage, anni 60 e 70, di cuoio, di forme e dimensioni diverse, e soprattutto che mi stanno PERFETTE in vita. Insomma, era scritto che sarebbero diventate mie da prima della mia nascita.

http://mmauka.tumblr.com/


Le cinture mi piacciono poi perchè riescono quasi a trasformare un abito o un outfit, insomma ci credereste voi nell’avere un effetto così diverso semplicemente mettendo o togliendo una cintura?! Inoltre, intesa come la intendo io, svolge perfettamente il ruolo della sua categoria, quella degli accessori. E cioè, come gioielli, cappelli e spille, riesce ad essere il dettaglio in più, quello che abbellisce senza alcuna utilità sociale

http://roselesque.tumblr.com/


Che da una parte potrebbe essere anche una frustrazione per la Sig.ra Cinta, ma alla fine sono certa che se ne farà una ragione, soprattutto perchè a darle un senso ci pensano quelle mamme che vestono i figli fino a 15 anni, dotandoli di cintura per essere sicure che il pantalone non caschi mai sotto l’ombelico. Ovvove.


http://www.thefancy.com/things/295362549/Stripe-Ribbon-Belt


Vera è anche un’altra cosa, e cioè che nella sua inutilità, può essere considerata anche come una amica di vecchia data che sì, ti aiuterà a risultare più bella, ma non avrà peli sulla lingua a dirti che con due fianchi grandi come l’arca di Noè, è meglio se eviti di metterci una catenella intorno, che potrebbe solo ricordare la cordicella per lanciare l’ancora.


http://www.runningonhappiness.com/

Altri esempi? Se avete poco punto vita che sembrate tavole da surf, potreste sempre cercare di crearlo con una cinta piccolina e magari colorata o particolare, che posizionata proprio sul vostro non-punto-vita, lo farà risaltare. Altra cosa: se siete faighe, magre ed alte, oltre ad avere più fortuna che anima, potreste sempre farci rosicare un po’ di più portando quelle cinture a corazza che vi strizzano il busto mettendo ancora di più in risalto il vostro fisico amabile (tanto durate poco, in realtà il bustino vi soffocherà e noi più umane governeremo il mondo).


http://fashion-capitall.tumblr.com

Insomma, nonostante il mio amore spassionato per questo accessorio, non ho mai pensato ai tanti modi diversi di annodarla come quelli mostrati nella prima foto!! Non sono geniali?!

http://www.parkandcube.com/

Intanto, visto che stiamo in tema, ho anche fatto una sorta di selezione tra le cinte del 2012-2013, scartando un po’ qua e un po’ là tra le passerelle e gli e-commerce di brand noti e non. O meglio, ho deciso di proporvi cose fattibili, nel senso che poi alla fine postare la cinta a rosa di acciaio di McQueen non è nè nelle mie intenzioni nè di quelle di questo blog. A noi ce piace la moda delle strade. Che suona tanto periferia di New York ma alla fine ci può stare. E quindi vi cuccate pure un po’ di street style direttamente dal web.



1. Cinta Fiocco Zara 2. Cinta Elastica Etsy 3. Cinta Serpente Zara 4. Cinta Catenella Asos 5. Cinta Peplo Zara 6. Cinta Pelle Etsy 7. Cinta Cuori Pull and Bear
Fatemi sapere quali sono le vostre preferite, e qual’è il vostro rapporto con questo accessorio ever green!! E, visto che tanto ci state, ditemi anche come preferite portarlo (sì, vale anche legato intorno alla testa, a patto che riusciate ad urlare “Adrianaaaaaaaa” mentre vi scolate un paio di litri di vodka).

Colori Pantone autunno 2012

Posted by in fashion, trend

Non so se ve l’ho già detto, ma io A M O (detta proprio alla Tiziano Ferro quando dice TI A EM O) la Pantone. Non solo i colori, gli oggetti, la grafica così semplice e stupida eppure così geniale, la particolarità del design del loro merchandising ecc ecc ecc, ma anche semplicemente amo l’idea che ci sia una azienda che si occupa di catalogare i colori. Vi immaginate un luogo più da sogno che in un posto dove il cuore è una tavolozza di colori?!? Io no, e per questo, la (br) A M O. 

Ora, ok, sta diventando un po’ mainstream, ma a me piace ugualmente. E mi piace anche l’idea che la qui citata signorina (o signora? e se fosse al maschile? Vabbè ma finisce con la “e” quindi decido io), ogni anno, ma che dico, ogni stagione, si dia da fare per tirare fuori i colori che andranno di moda non solo per colorarsi le pareti di casa al mare, ma anche per agghindarsi a festa ed essere la più fèsciòn di tutte. 


Ma allora vediamoli questi colori che ci piomberanno addosso e di cui ne vomiteremo l’essenza già a metà stagione (vedi caso FLUO, che solo a dire la parola mi viene un conato) (lo so, la prossima estate si ripartirà sempre da lì e saremo tutte belle luccicanti come gli addetti ai lavori stradali, ma mi serve almeno un inverno di mezzo)… dopo il verde acqua Tiffany e l’arancione Tangerine, per l’autunno 2012 i colori all’ultima moda sarannorullo di tamburi… questi!


• Marrone scuro, definito da molti color cioccolato. Me gusta! A detta di molti infatti il marrone, sia per quanto riguarda l’abbigliamento che per quanto riguarda il trucco, è un colore che mi dona molto. Non potevo che essere più contenta!! Brava Pantoncina mia, questa scelta mi è sembrata più che ottima!!

• Miele dorato. Ok, ecco che il mio entusiasmo frena bruscamente. Gnììììì (rumore di freni. Sì, sono un po’ sfasata). E voi vorreste appiopparmi un fantastico maglioncino color miele dorato? Io che da settembre a giugno sembro la sorella piccola di Morticia?! Diciamocelo, cara Pantone, o hai siglato un accordo segreto con una catena di centri abbronzanti, o non si spiega questa scelta… non può essere! Io e il miele dorato ce ne staremo agli angoli opposti, e guai a chi mai proverà a farmi avvicinare a lui!!
Stickers by Sparrow Nest

• Rosa shocking, e sono certa che è in questa paletta solo perchè ci stanno preparando una bella sorpresina fluo in vista dell’estate (vedi sopra) e di conseguenza non vogliono disabituarci a questi colori accesi. Che poi voglio dire, a me il freddo mi fa diventare la punta del naso rossa, e ok che è bello abbinare vestiti e accessori, ma io il maglione dello stesso colore delle narici me lo risparmio volentieri!

• Quando l’arancione ha smesso di chiamarsi arancione e ha cominciato a chiamarsi Tangerine. Vabbè, a me piace, e poi con il marrone di cui sopra sta una favola.

Kit bracciali Mane Message

• Altro colore azzeccatissimo per i miei gusti, un bel verdone che dovrò però cercare di non abbinare al nostro ormai carissimo amico marrone cioccolato per non sembrare un albero di passaggio (mi farò un post it nell’armadio).

• N-O-D-A-I non può tornare di moda questo verdino chiaro meletta grattuggiata. Con tanto di rigurgitino del bambino di turno.


• Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurroooo e lungooo peeeerr meeee!! Ever green blue. Ok, battuta pessima, uccidetemi. (e comunque è vero, un super classico che, per quanto ami la Pantone, diciamo che non serviva lei a ritirarlo fuori).

• Grigio titianio. Per uniformarsi ai topolini di città e allo smog di Roma: perfetto!! 

Ph. Fusion Beads Blog
• Lilla. Signorina\signora\signor Pantone, è evidente che lei ha voglia di vedere l’alba dei morti viventi, con la sottoscritta come protagonista. Non posso (per)mettermi il lilla d’inverno, è vietato dalla legge del buon senso (vedi miele dorato).

• Cipria cipriorum (ma perchè?!) mi sai tanto di cerimonia, di matrimonio, di battesimo eccetera eccetera eccetera. Non che io non sia una persona formale, e anzi apprezzo molto gli abiti eleganti, ma lascia perdere nella vita quotidiana ‘sto colore!!

That’s all!! Che ve ne pare dei colori Pantone 2012? Quali saranno le tonalità che secondo voi spopoleranno di più e, soprattutto, quali sono quelle che amate\odiate di più?! Credo che i miei gusti siano ampiamente trapelati dal post, ora sono curiosa di conoscere i vostri! 🙂 

P.S.: ma ora c’è una domanda F O N D A M E N T A L E: dov’è il Borgogna che tanto doveva andare?!?!?

Tendenze 2013: 5 trend della prossima stagione

Posted by in fashion, trend

Vacanze finite (le ferie per fortuna ancora no!), si torna in città, dove le vetrine dei negozi (quelli aperti) cominciano a presentare i primi capi della nuova stagione, per mostrare le tendenze 2013 di cui non potremo fare a meno nei prossimi mesi. Ecco quindi la mia top five dei trend che, secondo me, spopoleranno questo autunno.


1) IL MILITARE – “Certi trend non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano…” forse non era proprio così la canzone di Venditti, ma certo è che questo verso si può facilmente adattare a una delle “nuove” tendenze 2013: lo stile militare. Ogni tot. anni, infatti, si ripresenta questo trend che può quasi essere considerato un classico. Rispolverate quindi capi color verde militare, andate a cercare in cantina l’uniforme del vostro babbo e datevi all’acquisto compulsivo di cappelli, giacche e pantaloni mimetici.


Victoria Beckam – Scervino

2) IL VOLANT – Chiamatelo volant, chiamatele balze, chiamatelo Peplum: la sostanza non cambia. Ci ha fatto compagnia nella stagione estiva, e continuerà ad essere presente nei nostri armadi in quella invernale: via alle balze dalla vita ai fianchi su top, gonne, pantaloni e vestiti (anche da sposa!). Che copra tutto il bacino o solo i fianchi, è una delle tendenze 2013 che salva quelle che, come me, pur essendo magre hanno il complesso dei fianchi mediterranei! Quindi via ai tubini super aderenti con un bel volant che copre i difettucci, io già ne ho comprati due da Primark!

Lanvin – Dsquared2

3) LE BORCHIE – Ammettetelo: non vi piacevano, vi sembrava di recitare la parte della finta darkettona o, peggio, vi ricordava i 15 anni passati a lottare con la mamma per indossare borchie e anfibi per piacere a quello del quinto, ovviamente punkabbestia. E invece, ora, vi sembra strano non indossare almeno un accessorio con qualche simpatica borchietta.. eh, il potere della moda!

Roberto Cavalli – Frankie Morello
4) STAMPE E PATTERN – Scordatevi un inverno minimalista e a tinta unita: fiori, stampe e fantasie che siamo abituati a vedere solo d’estate, travolgeranno i nostri armadi anche nella prossima stagione. Che siano animali, oggetti o forme geometriche, gli abiti pattern saranno un MUST tra le tendenze 2013, così come i pantaloni dalle stampe orientali e colorate. Occhio ad abbianarli: l’effetto pagliaccio / divano della nonna è sempre dietro l’angolo! 

Lyn Devon – Brood

5) PAILLETTES – E se le borchie, di cui sopra, proprio non riuscite a metterle, ecco la variante romantica: paillettes a non finire. Uno dei trend che ci aspetta al varco di settembre sarà infatti quello di applicazioni brillanti e strass su magliette, borse e scarpe. Dettagli gioiello a non finire, quindi, che arricchiranno ogni capo di abbigliamento all’insegna di un inverno luminosissimo.

Roberto Cavalli – Prada

Quali sono i trend che secondo voi spopoleranno nella prossima stagione? Che ne pensate di questi: vi piacciono o cercherete di tenerli lontani dai vostri outfits?